Inail. Mesotelioma non professionale: nuovo modello

4 Ott 2016
INAIL - Notizie
amianto

L’Inail con la circolare n. 33 del 9 settembre 2016 comunica la nuova modulistica da utilizzare per richiedere la prestazione spettante ai malati di mesotelioma non professionale, per il triennio 2015-2017.

Le novità del nuovo modulo riguardano le informazioni che l’interessato deve fornire alla sede Inail per accedere alla prestazione.  Nello specifico si evidenzia che , sebbene sono rimaste invariate le informazioni per dimostrare l’esposizione familiare, per quella ambientale si dovranno indicare, invece, i periodi di residenza in Italia, e inoltre eventuali altre informazioni, sull’esposizione.

Pertanto non sarà più richiesto, come in precedenza, indicare obbligatoriamente il luogo di residenza/abitazione in immobile con presenza di amianto e/o il luogo di residenza/abitazione in immobile sito in prossimità di azienda che abbia utilizzato amianto nelle lavorazioni.

Considerazioni che si applicano anche per le prestazioni agli eredi di malati di mesotelioma non professionale.

I nuovi moduli (Mod. 190 new e Mod. 190/E new), che sostituiscono quelli precedenti, dovranno essere utilizzati dagli interessati e loro eredi, dal 10 settembre 2016 (giorno seguente a quello di pubblicazione della circolare).  Precisa infine l’Inail che le disposizioni si applicano alle istanze future, alle fattispecie in istruttoria e a quelle per le quali sono in atto controversie amministrative o giudiziarie o, comunque, non prescritte o decise con sentenza passata in giudicato, nonché a quelle eventualmente respinte a causa della mancata indicazione del luogo di residenza/abitazione in immobile con presenza di amianto e/o del luogo di residenza/abitazione in immobile sito in prossimità di azienda che abbia utilizzato amianto nelle lavorazioni. Tali istanze dovranno essere riesaminate d’ufficio dalle Sedi competenti e conseguentemente accolte.

Scritto da  Salvatore